SETTE ANNI DI ICT MADE IN ITALY PREVENZIONE: IL VIAGGIO DI EHEALTH4ALL CONTINUA

Agire sui fattori che determinano malattie croniche o infettive; tracciare pazienti positivi a un virus pandemico; scoprire in tempo patologie; alleviare le disabilità; costruire stili di vita salutari.

E’ la prevenzione “intelligente” l’oggetto del premio eHealth4all che da 7 anni tasta il polso alla produzione italiana di sanità digitale. Il 30 giugno, tra venti giorni, scade il bando per candidarsi alla IV edizione.

Con la prima, nel 2015, anno dell’Expo, abbiamo scoperto le community per gestire una corretta alimentazione, e i Chronic related groups della sanità lombarda.

Nel 2017 l’app per guidare le famiglie migranti all’uso dei servizi sanitari ha prevalso sui progetti di telemedicina.

Nel 2019 abbiamo conosciuto il valore della rilevazione indoor di inquinanti ambientali, e dato il benvenuto ai robot. Ora scopriremo dove vada il “bit” in tempi di pandemia.

La prima valutazione è a luglio 2020; i finalisti si presentano a settembre; premiazione a settembre/ottobre 2021.

Bando su www.ehealth4all.it .

Si possono inviare le presentazioni sul sito o spedire online a ClubTI@Assolombarda.it

Condividi l'articolo sui social
2771467

SETTE ANNI DI ICT MADE IN ITALY PREVENZIONE: IL VIAGGIO DI EHEALTH4ALL CONTINUA

09 Giu 2020

Iscriviti alla nostra newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.